dig

Raduno regionale del taekwondo, un mondo da scoprire

Tanti i campioncini da crescere nel capoluogo lucano

La Federazione Italiana Taekwondo conta oltre 25.000 tesserati, più di 600 palestre e oltre 500 società sul territorio. La Basilicata emerge con una realtà di tutto rispetto ed in grande crescita. Lo attesta il raduno regionale che si svolge oggi presso il Pala Rossellino a Potenza. Tanti gli atleti presenti e uno spettacolo tutto da guardare con oltre cento ragazzi a misurarsi in calci, colpi e figure.

Il taekwondo è un’arte marziale coreana e uno sport da combattimento a contatto pieno nato fra gli anni ’40 e ’50 (nonché sport nazionale in Corea del Sud) basato principalmente sull’uso di tecniche di calcio. Combina tecniche di combattimento volte alla difesa personale e alla pratica agonistica soprattutto come sport olimpico, ma anche come esercizio ed in alcuni casi filosofia e meditazione.

Nel 1989 è divenuto l’arte marziale più popolare al mondo in termini di praticanti. Il gyeorugi, un tipo di sparring praticato nel taekwondo, è diventato specialità olimpica dall’edizione di Sidney 2000. Oggi il taekwondo rappresenta uno sport che insegna una filosofia di vita con valori importanti: disciplina, rispetto e regole che faranno di questi atleti uomini e cittadini migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.