La Potenza che vorrei..

Una città analizzata dai ragazzi nei suoi pro e nei suo contro

Potenza è una città non molto amata dai ragazzini e le ragazzine di oggi. Forse perché non ospita molti spazi per giocare ma sentiamo il loro parere, Alice e Marina, ci raccontano che secondo loro la città di Potenza sarebbe molto più bella se solo avesse delle strade più percorribili e più spazi verdi, spazi più curati con dei fiori o piante e con qualche decorazione. Oltre a queste idee ce ne sono altre.

Le due ragazze ritengono Potenza una città storica poiché piena di monumenti sottovalutati come il ponte Musmeci ed il centro storico che andrebbero riqualificati e valorizzati. Anna pensa che Potenza sia bella però il centro dovrebbe essere più popolato, dovrebbero aumentare i cestini e i parcheggi che di solito sono sempre occupati. Antonella ed Eleonora desidererebbero più spazi verdi per praticare attività sportive, lunghe passeggiate e parchetti per i bambini e bambine.

Gran parte della popolazione ha molte aspettative per questa città: vorrebbero un aeroporto per poter viaggiare senza problemi e senza spostarsi ogni volta. Anche nella loro scuola sarebbero opportuni dei rinnovamenti: migliorare il loro campetto rendendolo o un parcheggio per le macchine o un prato per svolgere delle attività sportive all’aperto; migliorare l’accessibilità all’istituto; rendere le aule più confortevoli. Speriamo che con il nuovo sindaco eletto dalla città riesca ad avverare i desideri dei ragazzi e delle ragazze.

Autori ed intervistati: Alice, Anna, Antonella, Eleonora, Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.